Lo stress, il grande nemico

Lo stress fa ammalare!

Quante volte abbiamo sentito questa frase? Quanto spesso un semplice mal di pancia o mal di testa era palesemente dovuto allo stress?

Stress e malattia sono correlati, questo è sicuro, ma è anche certificato grazie a uno studio osservativo pubblicato sulla rivista JAMA.Dopo oltre 30 anni circa di osservazione su oltre un milione di pazienti a cura dell’università dell’Islanda, i risultati dimostrano come 100mila di questi pazienti che in passato avevano avuto una diagnosi di disturbi mentali, stress post- traumatico o situazioni di stress prolungate nel tempo, incrementavano del 30-40 per cento il rischio di contrarre una malattia autoimmune.

Malattie autoimmuni: una aiuto dalla psicologia

Per malattie autoimmuni si intendono tutte quelle malattie in cui il nostro sistema immunitario attacca il nostro organismo, ad esempio:

  • diabete
  • morbo di Chron (infiammazione acuta dell’intestino)
  • artrite reumatoide
  • celiachia

Lo studio dimostra come queste  possono derivare da momenti di forte stress, diventando nel tempo loro stesse fonte di problemi aggiuntivi, in una sorta di ciclo infinito senza che la persona riesca a trovare una via d’uscita per tornare alla vita di tutti i giorni.

In questi casi è sempre consigliabile avvalersi di professionisti come psicologi e terapeuti con cui impostare un corretto percorso di uscita da situazioni stressanti, senza dimenticare il supporto familiare, l’affetto dei cari e la volontà di riprendere in mano le redini della propria vita.

Se desideri iniziare un percorso o avere maggiori informazioni, contattami e prenota un appuntamento

Mail: bubbavalentina@gmail.com
Telefono: 3498768788

Summary
Article Name
Stress e Malattia
Description
Lo stress può essere la causa di malattie autoimmuni. Lo psicologo può aiutare a superare le situazioni stressanti e migliorare la condizione di vita del paziente
Author
Categorie: Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segui Valentina Bubba su Google+